Capelli in inverno: 4 pratici consigli per proteggerli dall’umidità

In inverno, la pioggia e l’umidità possono compromettere la tenuta dell’acconciatura o della semplice piega rendendo i capelli crespi, gonfi e senza definizione. In questa stagione non è facile mantenere i capelli lisci e perfetti. Gli sbalzi di temperatura tra gli ambienti riscaldati e l’umidità esterna sono continui e l’effetto crespo è assicurato.

Si può cercare di porre rimedio a tutto ciò con un trattamento anti-crespo completo che prevede innanzitutto l’uso di prodotti specifici (shampoo, balsamo, maschere e spray in grado di idratare, nutrire e disciplinare i capelli). Poi, un uso adeguato della piastra (non più di 1/2 volte a settimana) che assicurerà maggiore tenuta alla piega (preceduta ovviamente dall’applicazione di un termoprotettore per non stressare e danneggiare la chioma). Infine, bisogna evitare di lavare i capelli tutti i giorni: 3-4 volte a settimana sarà sufficiente.

proteggere i capelli dall'umidità

trattamento anti-crespo per proteggere i capelli dall’umidità

Ecco il trattamento anti-crespo da seguire per mantenere i capelli lisci e disciplinati in inverno

  1. Il primo passo per contrastare l’effetto crespo è mantenere i capelli ben idratati e nutriti. Per fare questo basta usare shampoo e balsami super idratanti. Una volta a settimana, sostituite il balsamo con una maschera la quale svolge un’azione più nutriente. Andate quindi alla ricerca di shampoo, balsami e maschere che contengano un’alta percentuale di glicerinaolio di Argan, pantenolo e/o cheratina. Questi ingredienti idratano i capelli in profondità, riparano la fibra e la rinforzano. Assicurando protezione dall’umidità, ridurranno l’effetto crespo e assicureranno alla piega una maggiore tenuta.
  2. I rimedi fai da te sono anche utili. Per nutrire i capelli, soprattutto quelli più secchi e sottili, 1 o 2 volte a settimana fate un impacco anti-crespo a base di miele e yogurt. Lasciatelo agire per 10/15 minuti e poi risciacquatelo completamente. Procedete quindi con il normale shampoo.
  3. Prima della piega, applicate e distribuite sui capelli bagnati un prodotto (siero, lozione spray) anti-crespo e termoprotettore. Questo cosmetico è in grado di avvolgere e proteggere lo strato più superficiale dei capelli dall’umidità, dal calore del phon e, soprattutto, da quello della piastra. Il burro di Karitè, le proteine della seta (sericina), le proteine del Grano e l’olio di Macadamia sono gli ingredienti da ricercare in questi cosmetici. Essi riparano le cuticole, donano morbidezza, elasticità, lucentezza e garantiscono un effetto anti-umidità prolungato. Potrete applicare il condizionante anti-crespo non soltanto sui capelli umidi, ma anche su quelli asciutti (dopo la piega). In questo caso, oltre agli ingredienti già menzionati o ai siliconi condizionanti, dovrà contenere anche filtri UV. I filtri servono a mantenere la chioma disciplinata in presenza di umidità e proteggerla dai danni ambientali come l’azione del vento e delle radiazioni solari.
  4. Infine, per evitare che i nostri capelli si arriccino a causa di pioggia e umidità, il trattamento anti-crespo deve essere completato con la scelta adeguata dei prodotti per lo styling. Anche nel caso dei prodotti per il fissaggio (lacche, cere, paste modellanti o mousse) è bene optare per quelli contenenti olio di Argan, pantenolo e filtri UV. Questi, oltre ad assicurare protezione dall’umidità e contrastare l’effetto crespo, mantengono i capelli morbidi garantendo una buona tenuta. Ricordate, però, di non esagerare con le dosi quando applicate questi prodotti!!

Lascia un commento

*