Capelli secchi: trattamenti cosmetici specifici

capelli secchi: beauty routine
capelli secchi: haircare routine

Come succede alla pelle, anche i capelli possono presentarsi secchi, poco elastici ed estremamente fragili. Ciò avviene perché si ha un’alterazione delle ghiandole sebacee responsabili della produzione di sebo e un’eccessiva evaporazione dell’acqua transepidermica. Entrambi fattori che favoriscono la disidratazione.

I capelli possono diventare secchi sia che si soffri di cute secca sia che si soffri di cute grassa. In entrambi i casi infatti si ha un’alterazione nella produzione di sebo. Nel primo caso la produzione di sebo sarà scarsa e i capelli saranno secchi per tutta la loro lunghezza. Nel secondo caso l’eccesso di sebo, ammassandosi sul cuoio capelluto, renderà la cute e, di conseguenza, la radice dei capelli unta ed oleosa. Le punte invece, non ricevendo la giusta quantità di sebo, non saranno lubrificate e pertanto potrebbero presentarsi secche.

L’obiettivo principale dei trattamenti cosmetici è ridonare alla capigliatura la loro normale lucentezza e morbidezza. Qualunque sia la causa, i capelli secchi hanno una struttura alterata che deve essere riportata alla normalità. Si presentano ruvidi, spenti, stopposi, fragili e perciò possono facilmente spezzarsi, cadere, sfibrarsi e formare doppie punte. Il trattamento cosmetico deve essere super idratante, nutriente e ai prodotti cosmetici deve essere associata una corretta haircare routine.

I fattori che determinano la secchezza dei capelli sono svariati ed è fondamentale conoscere la causa per poter scegliere il trattamento cosmetico opportuno. Vediamo allora come procedere…

  1. Evitate di lavare i capelli tutti i giorni

    A meno che non si faccia sport più di 3 volte a settimana o un lavoro che porta a sudare molto, è bene lavare i capelli circa 3-4 volte a settimana per evitare di seccare ulteriormente i capelli che già, per via della scarsa produzione di sebo, si presentano disidratati. Durante il lavaggio è importante usare acqua tiepida e massaggiare delicatamente il cuoio capelluto per stimolare la produzione di sebo.

  2. Non usate shampoo troppo aggressivi

    Gli shampoo devono essere delicati, super idratanti e nutrienti. L’uso di prodotti scadenti o non adatti ai propri capelli è uno dei fattori che contribuisce a seccare i capelli. Tra gli ingredienti idratanti e delicati che dobbiamo scegliere per trattare i capelli secchi vi sono: estratti di Fiordaliso, estratti di Altea, Miele, pantenolo e cheratina. Tutte sostanze ben tollerate in grado di idratare, nutrire e rigenerare i capelli. Non bisogna poi dimenticare le proteine della seta (sericina), queste sono capaci di proteggere e ristrutturare la chioma perché avvolgendo il fusto del capello ne impediscono la disidratazione e lo rendono liscio e compatto.

  3. Dopo lo shampoo è d’obbligo applicare balsami o creme nutrienti

    Lasciateli agire per un paio di minuti prima di risciacquarli. Una volta a settimana al via alle maschere ristrutturanti ed ai rimedi “della nonna” da lasciare in posa per almeno 30 minuti. Prediligete ingredienti come l’olio di Mandorla, l’olio di Oliva, l’olio di Avocado o l’olio di Argan. Questi ingredienti naturali nutrono, rinforzano la fibra del capello e donano morbidezza.

  4. Non ricorrete all’aria calda durante l’asciugatura

    Regolate il phon ad una temperatura intermedia e non avvicinatelo troppo ai capelli perché rischiereste di inaridirli ulteriormente. Anche la temperatura della piastra non deve essere troppo elevata. Deve variare dai 180° ai 220° a seconda se i capelli sono mossi o ricci. Deve essere usata sui capelli perfettamente asciutti e non tutti i giorni (soprattutto se non si usano piastre di ultima generazione). Il suo uso eccessivo e frequente è infatti una delle cause principali della secchezza dei capelli.

  5. Utilizzate un trattamento termoprotettivo senza risciacquo

    Sui capelli umidi prima della piega ma soprattutto sui capelli asciutti prima della piastra, usate prodotti termoprotettivi perché proteggeranno i capelli dal calore ed aiuteranno a fissare la piega. Molto utile sono, anche in questo caso, spray o lozioni a base di olio di Argan, semi di Lino e glicerina che non appesantiranno i capelli, li renderanno morbidi, lucenti e forti impedendogli di spezzarsi. Fondamentali sono anche le bacche di Acai, queste vengono introdotte nei cosmetici per capelli per le loro elevate proprietà antiossidanti. Applicate dunque il termoprotettore su ogni ciocca, pettinate per distribuirlo perfettamente su tutta la capigliatura e procedete con l’asciugatura.

  6. Spazzolate con cura i capelli secchi

    Servitevi di una spazzola con setole morbide e naturali. Spazzolate delicatamente i capelli per distribuire gli oli naturalmente prodotti dalla cute per tutta la lunghezza dei capelli ed eliminare allo stesso tempo tutte le impurità (smog, polvere) che si sono accumulate durante la giornata e che privano la capigliatura della loro lucentezza.

  7. Non ricorrete frequentemente a tinte, decolorazioni, permanenti e stirature

    Sono tutti trattamenti che, se vengono fatti male o se ne abusa, producono danni alla struttura del capello rendendolo estremamente fragile e secco. Prima di sottoporsi ad ognuno di questi trattamenti, infatti, i capelli devono essere in salute. Dopo il trattamento invece devono essere nutriti con grande attenzione.

  8. Mangiate bene

    Un’alimentazione sana ed equilibrata è fondamentale per mantenere i capelli belli e in salute. Diete troppo restrittive, un eccessivo consumo di fibre, uno scarso consumo di frutta, pesce e verdura, diete povere di vitamine, minerali e proteine sono responsabili della secchezza e della fragilità dei capelli. Nella dieta di tutti i giorni non devono quindi mancare vitamina A, vitamina C, vitamine del gruppo B (come la biotina), zinco, zolfo, ferro, omega 3, proteine. Per questo i cibi che, quotidianamente, devono essere presenti a tavola sono frutta, verdura e pesce. Settimanalmente invece non devono mancare uova e carne.

Oltre all’alimentazione sbagliata, ai trattamenti chimici, al calore di piastra e phon, all’uso di cosmetici inadeguati o troppo aggressivi, i capelli possono presentarsi secchi anche per questioni genetiche, ormonali o per via delle temperature troppo fredde in inverno o del sole e della salsedine in estate.

Infine, se i trattamenti cosmetici non sono sufficienti a migliorare la situazione e i capelli secchi si accompagnano ad un cuoio capelluto arrossato e ipersensibile, allora sarà il caso di rivolgersi ad uno specialista per un trattamento specifico ed adeguato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*