Pelle secca: come detergere viso e corpo

La cute per mantenersi in salute deve essere sempre ben idratata, l’acqua  infatti è il suo ingrediente principale. La pelle secca è una pelle delicata, sottile, poco elastica, si screpola con facilità e non è capace di svolgere la sua funzione di barriera nei confronti delle sostanze estranee. Tutto questo è dovuto proprio alla carenza di acqua o anche alla scarsa produzione di sebo e, in alcuni casi, le due condizioni possono coesistere. Per prendersi cura di questo tipo di cute è importante partire da una corretta detersione quotidiana e continuare con l’utilizzo di una crema idratante e nutriente e un’alimentazione equilibrata.

come detergere la pelle secca
come detergere la pelle secca

Quali sono le cause di una cute disidratata?

Le cause della disidratazione possono essere varie: fattori ambientali (freddo, vento o eccessiva esposizione al sole senza protezione), età, alimentazione, alcune patologie, contatto prolungato con l’acqua, detergenti sbagliati (contenenti per esempio tensioattivi troppo aggressivi). I vari trattamenti cosmetici devono mirare a reintegrare il contenuto di acqua e di tutte quelle sostanze di cui la cute risulta carente. Una scarsa idratazione infatti fa invecchiare la pelle più velocemente.

Come va detersa la pelle secca del viso?

Il detergente migliore, soprattutto se il volto deve essere struccato, è il latte detergente. Questo deve essere seguito dall’applicazione di un tonico rigorosamente senza alcol. Dopo la detersione, la pelle va asciugata delicatamente senza strofinare. Si procede poi con l’applicazione di una crema idratante e nutriente capace di proteggere la pelle dagli agenti atmosferici.

Come detergere invece la pelle secca del corpo?

Per la sua fragilità, la pelle secca va detersa con prodotti estremamente delicati e appositamente sviluppati per cute secca. I detergenti troppo schiumogeni (cioè che fanno molta schiuma) vanno assolutamente evitati perché, per via dell’elevato potere sgrassante, risultano troppo aggressivi. Bisogna scegliere invece detergenti che contengono tensioattivi con uno scarso potere delipidizzante.

Quali ingredienti deve contenere un detergente per pelle secca?

I detergenti per il corpo, oltre ai tensioattivi, contengono svariate sostanze come solubilizzanti, conservanti, ecc. Quelli specificamente formulati per la pelle secca devono essere arricchiti con estratti di origine vegetale come olio di Oliva, Avena, Miele, Olio di Mandorle dolcilatte o pantenolo. Sostanze in grado di idratare e nutrire profondamente la pelle rigenerando la naturale barriera protettiva della cute.

È meglio fare la doccia o il bagno se si ha pelle secca?

Fare un bagno, soprattutto se si rimane in acqua a lungo, non fa altro che seccare ancora di più la pelle danneggiando lo strato lipidico protettivo dell’epidermide. Naturalmente non bisogna privarsi del tutto di un bel bagno rilassante, ma è bene evitare di farlo quotidianamente. È sicuramente preferibile fare la doccia (anche tutti i giorni). Anche in questo caso non si deve restare troppo tempo sotto l’acqua. La temperatura dell’acqua, sia nel caso del bagno che della doccia, non deve essere troppo calda. Anche questo è un fattore che contribuisce ad irritare ulteriormente la pelle secca.

In caso di pelle secca meglio il bagnoschiuma o il docciaschiuma?

Bagnoschiuma e docciaschiuma non sono la stessa cosa. Ciò vuol dire che non possono essere usati l’uno al posto dell’altro.

Il bagnoschiuma va usato esclusivamente per fare il bagno. E’ appositamente formulato per essere diluito, infatti contiene tensioattivi con un elevato potere schiumogeno (proprio perché devono formare una schiuma stabile e piacevole) e una quantità maggiore di profumi rispetto al docciaschiuma. Non è quindi adatto ad essere usato direttamente sulla pelle a maggior ragione se la nostra cute è secca.

I docciaschiuma, invece, contengono anch’essi tensioattivi ma in concentrazione minore rispetto ai primi. Venendo a contatto direttamente con l’epidermide devono essere più delicati e quindi sono ideali per chi ha la cute secca.

Qual è il ruolo dell’olio da bagno?

Gli oli da bagno sono prodotti detergenti molto delicati. Sono capaci di idratare la pelle con efficacia senza il rischio di alterare il film idrolipidico cutaneo proprio perché sono ricchi in lipidi e svolgono l’azione detergente per la loro affinità con lo sporco. Si possono applicare direttamente sulla pelle umida o diluiti in acqua nella vasca da bagno. Sono adatti a chi ha la pelle molto secca, in particolare a chi ha la pelle estremamente sensibile o irritata e a chi è allergico ai classici detergenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*