Brufoli sul viso: la guida anti-imperfezioni (I parte)

Quando spunta un brufolo, in particolare sul viso, inizia inevitabilmente la nostra battaglia contro di essi. I brufoli sul viso sono le imperfezioni più temute da ogni donna e uomo. Una volta comparsi, sbarazzarci di loro diventa il nostro obiettivo principale ma, il più delle volte, anziché farli scomparire ne peggioriamo l’aspetto.  Come comportarci quindi? Cosa dobbiamo e cosa non dobbiamo fare per combattere i brufoli sul viso?

brufoli sul viso: guida anti-imperfezioni
brufoli sul viso: guida anti-imperfezioni

Innanzitutto, è necessario sapere che i fattori che portano alla comparsa dei brufoli sul viso sono davvero tanti ma, a meno che non si soffra di acne o di qualche patologia che provoca la comparsa dei brufoli (e che richiede indubbiamente il consulto di un medico specialista), si può facilmente rimediare: basta non farsi prendere dal panico e dalla tentazione di spremerli. I brufoli sul viso occasionali sono imperfezioni odiate (anche perché compaiono sempre nel momento meno opportuno) ma per lo più provocate da cattive abitudini. Il primo passo da fare, pertanto, è capire cosa ha scatenato la comparsa dei brufoli per evitare che ricompaiano. Care amiche ecco, allora, la nostra guida “anti-brufoli”.

  • Brufoli sul viso: tutta colpa del cibo?

Un’alimentazione scorretta, a differenza di quanto si pensa, non è una causa diretta della comparsa dei brufoli. Non devi dunque sentirti in colpa se ti sei concessa qualche cioccolatino o qualche snack più del solito. Non è infatti scientificamente provato che il cosiddetto cibo “spazzatura” provochi brufoli e imperfezioni. Questo ovviamente non vuol dire che ci si può abbuffare mangiando schifezze. Un’alimentazione squilibrata (ricca di grassi, latticini e zuccheri semplici) contribuisce a peggiorare la pelle già predisposta ad imperfezioni, punti neri e tendente all’acne. Per questo motivo, per limitare la comparsa di imperfezioni sul viso, è importante seguire una dieta bilanciata (come la dieta mediterranea). Ogni giorno, dunque, consuma 3 porzioni di verdura, 2 di frutta e fai 5 pasti al giorno.

brufoli sul viso cibo amico
brufoli sul viso: cibo amico

Non devi vivere senza dolci, non devi rinunciare del tutto ai cibi fritti o ai latticini. Basta saper trovare il giusto compromesso. Concediti tranquillamente i tuoi piccoli momenti di dolcezza (magari preferendo la cioccolata fondente a quella al latte, per esempio) ma senza esagerare. Bevi tanta acqua perché l’idratazione è il primo segreto per una pelle in salute e (soprattutto se la tua pelle tende alle imperfezioni) preferisci cibi ricchi di vitamine, minerali, fibre, antiossidanti, acidi grassi omega 3. Queste sostanze, contenute in frutta, verdura, cibi integrali e pesce, aiutano a mantenere la pelle protetta dagli agenti esterni, luminosa e sana.

  • Brufoli sul viso: tutta colpa di rasoio e ceretta

Forse non ci ha fatto caso, ma magari ti sei ritrovata con qualche brufoletto di troppo dopo aver fatto la ceretta a baffetti/sopracciglia oppure hai notato un insolito sfogo sul volto del tuo fidanzato che, solitamente non ha mai avuto imperfezioni. Ebbene, sia la rasatura (per gli uomini) sia la ceretta (per le donne) sono fattori che causano la comparsa di brufoli sul viso. I brufoli da rasoio e da ceretta sono molto comuni e sono dovuti sia ad una predisposizione genetica sia ad errori durante la rasatura e la ceretta.

Nel caso dei brufoli sul viso spuntati dopo aver fatto la barba, questi si possono formare perché i peli sono ricci e crescono sottopelle oppure perché i peli vengono tagliati obliquamente e quindi ricrescono incarniti. Per ridurre la formazione dei brufoli da rasoio consiglia al tuo uomo di esfoliare la pelle, di applicare una buona schiuma da barba che ammorbidisca i peli, di passare il rasoio senza fare troppa pressione e di non usare rasoi vecchi. Dopo la rasatura, invece, è necessaria l’applicazione di un dopobarba in crema nutriente, idratante e lenitivo.

Anche la ceretta dà non pochi problemi a noi donne. La comparsa dei brufoli può essere dovuta sia ad una ceretta fatta nel modo sbagliato sia alla pelle particolarmente sensibile. Impara a prendere le giuste precauzioni per evitare la comparsa dei brufoli: non ripassare la ceretta più volte, disinfetta la zona trattata applicando un antisettico e applica una crema lenitiva dopo la ceretta. Se non hai molta dimestichezza con la ceretta, affidati ad una estetista esperta.

 

Bene amiche, se pensate di non aver trovato tra questi il fattore responsabile di brufoli che sono spuntati sul vostro viso non perdetevi la seconda parte dell’articolo: Brufoli sul viso: la guida anti-imperfezioni (II parte)

Precedente Capelli e unghie tendenze 2017-18: come essere perfette a Natale e Capodanno Successivo Brufoli sul viso: la guida anti-imperfezioni (II parte)