Olio da bagno e sale da bagno: quale scegliere per un bagno rilassante

Per un bagno rilassante che ti faccia staccare la spina e allontanare lo stress psico-fisico servono pochi e semplici ingredienti cosmetici. Concediti 20 minuti di relax appena puoi e prepara un bagno caldo rilassante direttamente a casa tua. Lascia fuori dal bagno ogni pensiero e qualunque tipo di dispositivo tecnologico (smartphone, tablet e simili), riempi la vasca di acqua tiepida, aggiungi l’olio da bagno o il sale da bagno, immergiti e non farti disturbare da niente e nessuno.

Olio da bagno e sale da bagno: quale scegliere e perché

oli da bagno

Gli oli da bagno sono oli, appunto, che si aggiungono all’acqua della vasca da bagno. Si tratta di oli vegetali uniti ad oli essenziali che hanno sia potere rilassante sia idratante, ammorbidente ed illuminante. In base alle caratteristiche dell’olio da bagno scelto, le proprietà benefiche cambiano. Per un bagno che faccia allontanare lo stress ed i brutti pensieri consiglio un olio da bagno alla Lavanda. L’olio essenziale di lavanda, infatti, è rilassante, tranquillizzante, indicato in caso di stress, nervosismo e insonnia. L’olio da bagno puoi acquistarlo nel classico formato liquido oppure sotto forma di burro. In quest’ultimo caso gli oli essenziali sono abbinati ai classici burro di Karitè o burro di Cacao (oltre che agli oli vegetali).

L’olio da bagno devi sceglierlo se oltre all’effetto rilassante vuoi anche idratare e lenire la cute.

bagno rilassante_olio da bagno
olio da bagno alla lavanda: il rilassante per eccellenza
C’è un olio da bagno per ogni esigenza…

Per scegliere l’olio da bagno che più fa per te devi tenere conto degli oli essenziali in esso contenuti. Ogni olio essenziale ha proprietà benefiche sia nei confronti della psiche sia nei confronti della pelle. Oltre alla Lavanda, ecco le proprietà degli oli essenziali da usare se si cerca di allontanare lo stress:

  1. Menta piperita: rinfrescante ed energizzante;
  2. Abete: tranquillizzante e rigenerante;
  3. Ylang Ylang: riduce la tensione nervosa, dona calma e serenità;
  4. Mandarino ed agrumi: rinfrescanti e stimolano il buonumore;
  5. Rosa damascena: riequilibrante;
  6. Zenzero: rivitalizzante, combatte la stanchezza fisica e mentale;
  7. Salvia: calmante e lenitivo;
  8. Rosmarino: stimolante e tonificante;

Scegli l’olio da bagno contenente gli oli essenziali che fanno al caso tuo, diluiscilo nella vasca, immergiti e rilassati per 15/20 minuti. Dopo il bagno ti sentirai davvero rigenerata/o. Se anziché acquistare un olio da bagno pronto, vuoi realizzarlo da sola ti basta acquistare l’olio essenziale che preferisci ed aggiungerne dalle 5 alle 10 gocce nell’acqua calda (ma non troppo) della vasca. Puoi anche mescolare più oli essenziali (per esempio olio essenziale di Lavanda e Camomilla per un bagno estremamente rilassante) ma senza superare le 10 gocce. Aggiungi anche 1 cucchiaio di olio vettore (per esempio olio di mandorle, di Jojoba o di cocco). Immergiti e goditi la quiete della tua vasca da bagno. Il profumo che gli oli sprigioneranno creeranno un atmosfera di relax unica.

sali da bagno

I sali da bagno sono sali, di grandezza variabile, che si sciolgono in acqua. Anch’essi sono arricchiti da oli essenziali (come quelli menzionati sopra). Generalmente sono sali non solo profumati ma anche colorati (per colorare l’acqua e rendere l’atmosfera più gioiosa). I sali usati possono essere diversi: il solfato di magnesio (meglio conosciuto come sale inglese), il bicarbonato di sodio, il sale himalayano, il sale marino ed i sali del Mar Morto. Gli oli essenziali, anche in questo caso, possono essere vari: sceglili in base all’effetto benefico che vuoi ottenere.

A differenza dell’olio da bagno, il sale da bagno devi sceglierlo se oltre a rilassarti vuoi distendere i muscoli e sciogliere la tensione muscolare, in particolare dopo che una faticosa e stressante giornata lavorativa o sportiva ti ha tolto tutte le forze.

C’è un sale per ogni esigenza…

Nei sali da bagno a fare la differenza, oltre agli oli essenziali, sono i sali. Ecco alcune proprietà che ti aiuteranno a scegliere il sale da bagno che fa al caso tuo…

  1. Sale inglese: favorisce il rilassamento dei muscoli;
  2. Sale dell’Himalaya: è lenitivo;
  3. Bicarbonato di sodio: ha proprietà emollienti e rende la pelle morbida;
  4. Sale marino: è drenante ed anticellulite;
  5. Sale del Mar Morto: promuove il rilassamento ed allevia il dolore muscolare.

Questi sali, associati ai vari oli essenziali, rappresentano un toccasana per il nostro benessere psico-fisico. I sali, infatti, potenziano l’effetto degli oli essenziali. Come gli oli da bagno, i sali puoi prepararli da sola (usando anche il sale da cucina): le dosi variano in base al tipo di sale che si vuole utilizzare ed ai benefici che si vogliono ottenere. Per una questione sia di praticità sia di maggiore sensazione di benessere, consiglio di usare i sali da bagno già pronti.

Anche il mondo dei sali da bagno, infatti, è stato rivoluzionato e in commercio puoi trovare “bombe” da bagno capaci di creare un atmosfera unica. Niente da invidiare alle spa. Si tratta di cosmetici che, oltre agli ingredienti base, contengono coloranti, sostanze profumate e sprigionano migliaia di bollicine. Le bollicine sono dovute al bicarbonato di sodio e all’acido citrico che contengono: venendo a contatto con il getto d’acqua della vasca da bagno, l’acqua calda diventa effervescente. L’effetto “spumeggiante” non puoi, invece, ottenerlo con l’olio da bagno (né acquistato né fai da te).

olio e sale da bagno rilassante_bombe
rendi frizzante il tuo bagno rilassante con le bombe da bagno

Fai sciogliere i sali, immergiti nell’acqua calda ed abbandonati all’avvolgente profumo e ai divertenti colori che assumerà l’acqua.

Prima, Dopo e Durante il bagno rilassante…

  • Controlla che la temperatura dell’acqua non sia troppo calda: alte temperature irritano e seccano l’epidermide.
  • Se non hai mai usato gli oli essenziali, verifica di non essere allergica prima di usarli.
  • Accendi alcune candele profumate in bagno (ancor meglio se le fragranze coincidono con quelle dell’olio o del sale da bagno) e spegni la luce per creare un’atmosfera ancora più rasserenante.
  • Non usare il bagnoschiuma o qualsiasi altro detergente per il corpo, ci penseranno i sali e gli oli a rendere piacevole l’acqua della vasca e non la schiuma. I tensioattivi responsabili della schiuma, infatti, non sono adatti ad un bagno rilassante perché rischiano di essere aggressivi per la cute.
  • Approfitta del tempo che rimani nella vasca per fare una maschera viso. I tempi di posa per il bagno e la maschera sono uguali quindi approfittane! Scegli la maschera viso che fa al caso tuo e goditi tutti i suoi benefici. Molto utile sarà il vapore che si sprigionerà dalla vasca poiché aiuta ad aprire i pori facendo penetrare meglio gli attivi della maschera.
  • Passati 20 minuti, esci dalla vasca, tampona la pelle con un asciugamano morbido ed applica la tua solita crema idratante su tutto il corpo.

Pronta a goderti un trattamento da spa direttamente a casa tua?? Ricorda che puoi usare i Commenti in fondo all’articolo per chiedermi un consiglio oppure se vuoi che approfondisca qualche argomento di tuo interesse 😉

Precedente I cosmetici anti-inquinamento che purificano la pelle e la difendono dalle aggressioni esterne Successivo 3,2,1...capelli a Capodanno: per il 2019 reinventati con un nuovo look