Cosmetici per lo styling: come scegliere quelli giusti per i tuoi capelli

Scegliere i cosmetici per lo styling giusti non è una cosa facile. Molte volte non si sa su quale prodotto orientarsi e il risultato è una piega piatta, ricci informi e raccolti che dopo pochissimo tempo si scompigliano. Per capire quali cosmetici per lo styling devi usare devi innanzitutto conoscere le loro proprietà. Vediamo di capirci di più…

Mousse per volumizzare i capelli sottili e domare i capelli ricci/mossi

La mousse (o spuma) è sicuramente il cosmetico che nel bagno delle ricce non può mancare. Il suo compito principale è quello di definire la chioma più che fissarla. Applicata sui capelli mossi o ricci (sia lunghi che corti) permette di definire i boccoli rendendoli più elastici. Per ottenere l’effetto desiderato basta una piccola quantità di mousse.

E’ sufficiente una o due noci di prodotto (varia in base alla lunghezza della chioma) da distribuire sui capelli bagnati con un pettine. Non vale il principio “più spuma maggiore definizione”. Una volta distribuita la mousse su tutte le ciocche procedi con l’asciugatura. D’estate puoi asciugarli all’aria aperta, d’inverno usa il diffusore. Dopo averli asciugati i ricci non devono essere pettinati. La spuma infatti consente di ridurre l’eventuale effetto crespo ma se li pettinassi una volta asciutti rischi di farli diventare di nuovo crespi e scompigliati. La mousse darà ai capelli un effetto finale naturale, leggero ed asciutto.

cosmetici per lo styling_mousse
io uso la mousse diamond gloss per definire i miei capelli…. e tu?

La spuma va bene anche per i capelli lisci (lunghi e corti) ma piatti e privi di volume. Applicata a partire dalla radice (sempre a capelli umidi) volumizzerà i capelli piatti. Una volta asciutti, in questo caso, i capelli potranno essere pettinati. In estate, per un look da spiaggia, puoi applicare la mousse e intrecciare i capelli. Il risultato? Capelli leggermente ondulati perfetti per dare un pò di movimento alle capigliature perennemente lisce. E’ inutile usare la mousse sui capelli cortissimi perché non fisserà né strutturerà la capigliatura, in questi casi la scelta migliore sarà il gel o la cera.

Gel per un fissaggio a lunga tenuta

Tra i cosmetici per lo styling il gel è sicuramente il più conosciuto ed usato quando si vuole una tenuta strong ed un effetto “bagnato”. E’ il cosmetico perfetto per fissare le acconciature ed i capelli corti o domare le ciocche “ribelli” e i capelli in fase di crescita. Il gel ti consente di appiattire la capigliatura e ridurre il volume. Scegli la pettinatura che più si addice al tuo stile, metti il gel sulle mani, scaldalo leggermente e passalo tra i capelli modellandoli a piacimento. Il gel fisserà il movimento mantenendolo per tutta la giornata. Il fissaggio varia in base al tipo di gel acquistato ma, in linea generale, più o meno tutti assicurano un’ottima tenuta.

cosmetici per lo styling_gel
il gel che hai acquistato non ti soddisfa? Commenta l’articolo, scrivi la lista degli ingredienti del gel, descrivimi i tuoi capelli e ti aiuterò a capire cosa c’è che non va ed a scegliere il cosmetico per lo styling adatto a te!!

E’ il cosmetico perfetto per sbizzarrirti con le pettinature: applicalo sui capelli asciutti (o su quelli bagnati se vuoi un effetto finale scolpito) e dai vita a ciuffi stilizzati, creste estreme, look anni ’30. Il gel avendo una base acquosa si rimuove più facilmente rispetto alla cera e alla mousse. Lo svantaggio del gel? Rende rigido il capello e se ne usi troppo si appesantisce e assume un antiestetico aspetto “cartonato”. Basta una noce di prodotto per fissare il movimento dei capelli: usa il pettine per distribuirlo al meglio. E’, infine, inadatto per fissare le acconciature ed il movimento dei capelli lunghi. In questi casi opta per la lacca.

Cera per modellare i capelli medio-corti, lunghi e spessi

Anche la cera consente di modellare i capelli ma non ha il potere fissante del gel. La cera  dà spessore, densità ai capelli e dona lucentezza. La classica cera grassa dal finish mat dà ai capelli un effetto naturale e chic senza creare l’effetto bagnato tipico del gel (che non a tutti piace e non sempre è di moda). Le versioni dal finish lucido e le cere ad acqua invece danno una lucentezza molto più intensa rispetto a quelle mat. I vantaggi della cera? Non appiccica, non appesantisce e non indurisce i capelli. La cera infatti lascia la chioma morbida, doma i capelli ribelli, gli impedisce di elettrizzarsi: insomma li mantiene in ordine ma senza farsi notare  😉

cosmetici per lo styling_cera modellante
la cera modellante ad acqua è il cosmetico che fa per te se vuoi modellare i capelli ed ottenere un effetto brillante

Mentre la cera ad acqua ha una texture più leggera, quella classica ha una consistenza più pastosa e per essere stesa va prima ammorbidita con le mani: il calore generato dallo sfregamento la renderà più morbida e facile da applicare. Una volta stesa e modellata a tuo piacimento si raffredderà e fermerà le ciocche nella nuova posizione. La cera non è tra i cosmetici per lo styling adatti a chi ha i capelli sottili e privi di volume.

E’ sicuramente adatta a chi ha i capelli ricci, spessi o folti. La consistenza oleosa della cera grassa, infatti, tende ad appiattire i capelli. In caso di capelli corti e sottili è preferibile usare la cera ad acqua (o meglio ancora il gel). La cera ad acqua apporta un pò di volume rispetto alla cera grassa ma è pur sempre una cera e se si esagera con le dosi si otterrà un effetto poco naturale e privo di volume. Le cere vanno applicate sui capelli asciutti  (o leggermente umidi) e, ripeto, occhio alle dosi: dosa la quantità in base alla lunghezza o alla densità dei tuoi capelli. Ne basta davvero poca. Per rimuoverla non è sufficiente pettinare i capelli ma devi per forza fare lo shampoo.

Qualche accorgimento…

La cera può essere usata tutti i giorni sulle lunghezze e le punte ma con meno frequenza sulle radici. In particolare se si tende ad avere i capelli grassi, vista la consistenza oleosa  della cera, non è tra i cosmetici per lo styling da scegliere quotidianamente.

Poiché la cera grassa e quella ad acqua non hanno un potere fissante paragonabile a quello del gel o della lacca, dopo la cera puoi vaporizzare sui capelli un pò di lacca per mantenere la pettinatura perfetta ed immobile tutto il giorno. In alternativa puoi scegliere le cere-gel, sono cosmetici che associano il potere modellante della cera a quello fissante del gel.

Lacca per fissare le acconciature e la piega

La lacca, come il gel, ha origini “antichissime”. Tra i cosmetici per lo styling la lacca è certamente il cosmetico più comodo, facile e veloce da applicare. A differenza degli altri cosmetici per lo styling può essere facilmente rimossa spazzolando i capelli ma anche qui non bisogna esagerare con le dosi. La lacca rischia infatti di indurire e appesantire molto la capigliatura. Può essere usata mentre si asciugano i capelli o a piega/acconciatura ultimata. Quelle leggere fissano i capelli dando un effetto naturale, quelle dalla tenuta extra forte mantengono la capigliatura più rigida e perfetta per molte ore e anche in condizioni di umidità.

cosmetici per lo styling_lacca
tenuta strong o normale?? Qual è la lacca che fa al caso tuo? Scrivi il tuo commento per condividere la tua esperienza di stile con tutte noi

Oltre ad assicurarti una tenuta più o meno forte (in base a quella scelta) la lacca può aiutarti a ottenere più volume. Come fare? A capelli asciutti, mettiti a testa in giù, vaporizza la lacca e poi ritorna con la testa in su. Ancora, puoi ottenere più volume usando la lacca durante la piega. Dividi in ciocche i capelli, spruzza la lacca sotto ogni ciocca, lasciala asciugare e poi passa la piastra, l’arricciacapelli, la piastra per onde o i bigodini. Otterrai una piega morbida, duratura e voluminosa. E’ un cosmetico adatto ad essere usato anche dopo aver realizzato la piega o l’acconciatura: spruzzata su tutti i capelli la fissa e la mantiene a lungo.

La lacca va però vaporizzata nel modo giusto: tienila ad una distanza di 20/30 cm dai capelli, puoi usarla anche tutti i giorni ma evita di spruzzarne troppa. Usarne una bomboletta, o quasi, al giorno non farà altro che indebolire e seccare i capelli. Scegli piuttosto una lacca dalla tenuta extra forte se temi che l’effetto non duri per tutto il giorno. La lacca non è inoltre indicata in caso di capelli e cuoio capelluto secco: rischia di peggiorare la situazione.

Qualche accorgimento…

Ricorda di pulire il beccuccio della bomboletta dopo ogni applicazione: i residui di lacca ostruiscono il foro di uscita e nelle future applicazioni il prodotto uscirà sotto forma di spruzzi appiccicosi. La lacca oltre a sceglierla in base alla tenuta puoi anche sceglierla in base al finish. Hai bisogno di un finish lucido per i tuoi capelli spenti? Scegli le lacche shine o extra shine. Evitale invece se tendi ad avere i capelli grassi. L’effetto in questo caso sarebbe pessimo.

E’ tutto amici…avete domande?? Scrivetemi e risponderò ad ogni vostro dubbio  😀

Precedente Estate e mare: come abbronzarsi senza inconvenienti Successivo Lacca, mousse, cera, gel: alla scoperta dei cosmetici per lo styling