Scottatura solare: i rimedi cosmetici più efficaci

A chi non è capitato almeno una volta nella vita di fare i conti con una scottatura solare? Da bambini o anche da adulti, se non si applica la protezione adatta alla propria carnagione o non ci si espone al sole con prudenza, è facile imbattersi in una scottatura. In base al tempo di permanenza al sole, tale scottatura può essere più o meno grave e l’eritema è la manifestazione tipica. Nei casi lievi interessa gli strati più esterni della cute. I sintomi tipici dell’eritema cutaneo sono arrossamento, calore, prurito, secchezza e/o gonfiore.

Nei casi più gravi di vera e propria ustione solare l’eritema è acuto e si accompagna a febbre, brividi, dolore (alla pelle o anche alle ossa) e si formano vesciche. La formazione delle bolle richiede molte cure ed attenzioni perché è necessario evitare che aprendosi si infettino. Inoltre, il dolore può essere molto forte ed è necessario l’uso di farmaci (da assumere oralmente o applicati topicamente) che lo riducano. In questo articolo, tuttavia, ci occuperemo dei rimedi cosmetici più efficaci per trattare la scottatura solare di modesta entità, quella più leggera che, seppur fastidiosa (la pelle è rossa, calda, secca e prude), interessa gli strati superficiali dell’epidermide e non richiede l’intervento medico né farmaci.

I rimedi cosmetici per trattare la scottatura solare lieve

Innanzitutto impacchi di acqua fredda sono il primo rimedio per alleviare il forte senso di calore che pervade la pelle. Nella doccia niente bagnoschiuma o docciaschiuma, serve una detersione delicata e rispettosa della pelle fragilizzata: ti consiglio un bagno con amido di riso. L’amido in polvere sciolto in acqua è rinfrescante, protettivo e lenitivo. I rimedi cosmetici più efficaci da applicare subito dopo, per trattare la scottatura solare, invece, sono il gel puro di aloe vera o uno spray all’acido ialuronico.

Aloe vera

Non consiglio l’applicazione del gel estratto direttamente dalla pianta, bensì un gel biologico di aloe vera concentrato e puro da acquistare nella tua farmacia, parafarmacia o erboristeria di fiducia. Così facendo avrai la certezza di un gel sicuro con un elevato grado di purezza. L’aloe vera è perfetta in caso di eritema solare: favorisce la cicatrizzazione, lenisce prurito e rossorerinfresca. Applicata sulla zona interessata dà un’immediata sensazione di freschezza e lenisce il prurito, il calore ed il bruciore. Il gel forma sulla pelle una sorta di pellicola: l’epidermide fragile e sensibile a causa dell’irritazione sarà quindi protetta. In più ha il vantaggio di stendersi facilmente, assorbirsi in fretta e non ungere. Per alleviare l’eritema solare e dare sollievo alla cute ne consiglio l’uso ripetuto durante la giornata.

scottatura solare rimedi cosmetici_gel aloe vera
gal all’aloe lenitivo utile in caso di scottature lievi, dopo la depilazione,   la rasatura e in tutti i casi in cui la pelle si irrita

acido ialuronico

L’acido ialuronico è un’altra preziosa alternativa dermocosmetica in caso di scottatura solare. E’ una molecola che ha la capacità di legare a sé tanta acqua: ciò garantisce un’azione idratante e lenitiva sull’arrossamento. Oltretutto aiuta la ricostruzione dei tessuti favorendo una guarigione più rapida. Non è possibile, tuttavia, uilizzare cosmetici generici o antietà con acido ialuronico. In caso di scottatura serve una crema o, ancor meglio, uno spray con acido ialuronico specifico per gli eritemi che trovi in farmacia o parafarmacia. Lo spray ha una texture più leggera, facilmente spalmabile. Un cosmetico idratante generico che contiene acido ialuronico anziché lenire e cicatrizzare peggiorerebbe l’irritazione perché contiene altri ingredienti potenzialmente irritanti (per esempio il profumo).

scottature solari rimedi cosmetici efficaci_acido ialuronico
spruzza e massaggia l’acido ialuronico secondo le tue esigenze (almeno 2 volte al giorno)

La pelle per rigenerarsi ha bisogno di tempo: non è rapida la ripresa da una scottatura solare, seppur lieve. Superati i primi 2 giorni in cui è necessario stare attenti a ciò che si applica sulla pelle, se non prodotti specifici come quelli appena consigliati, puoi applicare una crema idratante e rigenerante doposole. Le migliori sono quelle che contengono una selezione di sostanze funzionali lenitive e riparatrici: in questo articolo puoi conoscere gli ingredienti più utili da ricercare nella crema doposole. Dopo una scottatura non tornare ad esporti direttamente al sole prima di 7-10 giorni (a seconda della gravità) e, poiché la pelle rigenerata è una pelle “nuova”, quando potrai tornare al sole dovrai rigorosamente applicare una protezione solare 50 e seguire, stavolta, le regole della corretta esposizione al sole.

Da evitare

Come anticipato, in caso di scottatura solare deve essere evitata l’applicazione di cosmetici contenenti profumi, ma anche di oli e di rimedi fai da te. E’ accettabile, invece, una piccola percentuale di alcol che dà una piacevole sensazione di freschezza.

Ricorda, infine, che non ci si scotta soltanto stando al mare a prendere il sole. Ogni qualvolta trascorrerai tempo all’aperto (per hobby, sport o lavoro), soprattutto nelle ore più calde della giornata, rischi l’eritema solare. Anche nelle condizioni più piacevoli (in moto o in bici con il vento a coccolarti) o quando è nuvoloso rischi di scottarti.

Hai trovato interessante l’articolo? Condividilo e seguici su Instagram e Facebook. Ti aspettiamo  😉