Mani arrossate e irritate: sintomi, cure cosmetiche e consigli

Le mani rappresentano una parte del corpo a cui molti non danno tanta importanza. Questo succede perché generalmente si pensa che le mani non abbiano bisogno di cure. Eppure non è così: ogni zona del corpo merita le giuste attenzioni e le mani non sono da meno. Sono una delle prime parti del corpo a soffrire degli sbalzi di temperatura e del contatto con agenti irritanti (come i detersivi). Soprattutto, sono in grado di rivelare l’età di una persona: le mani, infatti, sono le prime ad invecchiare. Non basta, dunque, lavare le mani e lavarle con un sapone qualsiasi per pensare che sia tutto a posto. Mani non curate e non protette diventano facilmente mani arrossate e irritate che, di conseguenza, invecchiano anche prima.

Mani arrossate e irritate: i sintomi

Gli sbalzi di temperatura che si verificano in inverno passando dagli ambienti riscaldati al freddo e al gelo degli ambienti esterni (così come quelli che si verificano in estate) ed il contatto frequente con acqua e detersivi sono i primi fattori responsabili dell’insorgenza di fenomeni infiammatori a carico della pelle delle mani.  Il processo infiammatorio che si instaura si manifesta con sintomi precisi. Le mani si irritano ed il dorso si presenta visibilmente arrossato. A questi sintomi si aggiungono poi bruciore, screpolature, prurito, pelle che pizzica. Al tatto si percepisce un calore maggiore e alla vista la pelle delle mani, oltre ad apparire arrossata, si presenta con una grana fine.

I cosmetici da usare per curare le mani arrossate e irritate

Per risolvere l’infiammazione (così da evitare che diventi cronica) e curare le mani arrossate e irritate devi usare cosmetici adatti. Una crema generica per le mani non sarà di certo sufficiente. Neppure usare creme cortisoniche è una buona idea: pur essendo vendute senza ricetta medica si tratta sempre di farmaci che hanno effetti collaterali. Per riparare e nutrire le mani danneggiate e diminuire la sensazione di prurito devi usare dermo-cosmetici che contengono precisi ingredienti.

La crema per mani arrossate e irritate deve contenere sostanze che allevino il fastidioso bruciore e prurito, riparino le screpolature e creino un effetto barriera per proteggere le mani dagli agenti atmosferici. Gli ingredienti migliori, che devi ricercare nella crema che andrai ad acquistare, sono: Glicerina, Urea o burro di Karitè ad elevate concentrazioni (nella lista INCI devi ritrovarne uno di questi subito dopo l’acqua); Niacinamide, Pantenolo o Ceramidi; siliconi e poi Mentolo, Miele, CamomillaMalva oppure oli vegetali (per esempio l’olio di semi di Girasole). Questi ingredienti, combinati in vario modo all’interno dei cosmetici, ristrutturano l’epidermide, la nutrono e fanno tornare le mani di nuovo vellutate e morbide. 

mani arrossate e irritate_crema riparatrice
crema mani riparatrice e lenitiva: si assorbe in fretta e non unge

Per lavare le mani, soprattutto se le lavi con molta frequenza, non usare un sapone qualsiasi. Soprattutto non usare saponi alcalini ma usa quelli che contengono tensioattivi delicati o, ancora meglio, usa un olio detergente.

Mani arrossate e irritate: 8 consigli utili

  1. Non usare acqua calda quando lavi le mani: usa acqua tiepida;
  2. Applica la crema mani ogni giorno e più volte al giorno (soprattutto dopo che lavi le mani e prima di esporle ad agenti atmosferici);
  3. Continua ad usare la crema finché l’infiammazione non sarà passata ed usala come prevenzione quando ritieni che agenti esterni possano aggredire la cute facendo arrossare ed irritare le tue mani;
  4. Mantieni le mani al riparo dal freddo, dal vento e dal sole. Se in inverno, per esempio, ti trovi in un ambiente caldo, prima di uscire all’aperto indossa dei guanti così da evitare di sottoporre le mani ad eccessivi sbalzi di temperatura;
  5. Evita l’aria secca, i luoghi troppo freddi o troppo caldi;
  6. Proteggi le mani con i guanti quando lavi i piatti o se devi stare a contatto con detersivi per la pulizia della casa;
  7. Resisti il prurito, anche se intenso non grattarti (a maggior ragione se hai le unghie lunghe). Rischi di provocare delle ferite aggravando l’infiammazione e l’irritazione rendendo più complicata la guarigione. L’applicazione costante di una crema dermo-cosmetica a base degli ingredienti che ti ho consigliato ti aiuterà a trovare sollievo da prurito e bruciore;
  8. Nella tua dieta introduci alimenti ricchi di vitamine e bevi tanta acqua.
mani arrossate e irritate_crema lenitiva
la crema per tutta la famiglia che lenisce rossore e prurito

Le mani arrossate e irritate possono essere causate non soltanto dal contatto con l’acqua o dalle temperature rigide ma anche da altre condizioni come pelle secca, allergie o dermatite atopica. In questi casi usare una crema lenitiva può non essere sufficiente e perciò ti consiglio di consultare il tuo medico di fiducia. Soffri di dermatite atopica? Leggi: Trattamento cosmetico della dermatite atopica preventivo e lenitivo.

Se invece hai la pelle secca, trovi il trattamento cosmetico adatto a te in questo articolo: Come idratare e nutrire la pelle secca in inverno. Qui puoi leggere i miei consigli per impedire alla pelle secca delle mani o del resto del corpo di arrossarsi o irritarsi.

Precedente Olio di Canapa: l'alleato della pelle infiammata o acneica Successivo Rimedi naturali e fai da te: maschera per mani arrossate e irritate o secche