I cosmetici da portare sulla neve per proteggerti dal freddo

Bentornate amiche,  😀  se con l’arrivo di questa nuova ondata di gelo avete programmato un weekend sulla neve o prevedete di partire per una settimana bianca, allora dovete equipaggiarvi bene!! Per affrontare il freddo sulla neve non vi servono solo gli abiti giusti ma anche i cosmetici adatti. I cosmetici da portare sulla neve servono a proteggere la pelle ed i capelli dalle rigide temperature, dal vento, dall’umidità ed anche dal sole che vi aspettano ad alta quota. Se non volete ritrovarvi con le mani ruvide come carta vetrata, i capelli da leone e le guance alla Heidi, ecco dunque i cosmetici di cui avrete assolutamente bisogno in montagna…

Cosmetici per capelli anti-crespo

In montagna d’inverno l’effetto crespo è assicurato. La neve, l’aria gelida, il vento rischiano di scompigliare la capigliatura. Per combattere quotidianamente il crespo dei capelli bisogna utilizzare una serie di prodotti per la cura del capello. Il trattamento anti-crespo prevede l’uso di shampoo, balsami, maschere, condizionanti, termoprotettori. Sulla neve però tra tutti è indispensabile un cosmetico in particolare: l’anti frizz. Ovvero sieri, oli, spray, creme senza risciacquo che applicati sui capelli perfettamente asciutti li mantengono disciplinati. Il cosmetico anti frizz migliore per un effetto anti-crespo a lunga durata deve contenere siliconi, vitamina E, allantoina, pantenolo, olio di Mandorle, olio di Argan e/o olio di semi di lino. In base alla loro formulazione, alcuni di questi cosmetici oltre ad avere un’azione anti-crespo sono anche termoprotettori. In questo caso possono essere usati anche sui capelli umidi per proteggerli durante l’asciugatura dal calore di phon e piastra. 

cosmetici da portare sulla neve_anti frizz
crema anti-crespo per capelli indomabili

L’anti-frizz va applicato, in piccole quantità, sui capelli asciutti da metà lunghezza fino alle punte. In caso di capelli lisci si può facilmente distribuire con un pettine, in caso contrario aiutati usando le mani. Inoltre se hai capelli molto spessi, per un risultato migliore, applicane una piccola quantità anche sui capelli umidi prima di asciugarli. Una volta pronta puoi andare a sciare o divertirti sulla neve in tutta tranquillità. Quando toglierai il casco o il cappello non dovrai aver paura che la tua chioma sia gonfia e ingestibile. E’ ovvio però che se i capelli si bagneranno a contatto con la neve l’anti frizz non potrà fare miracoli.

2. Crema viso protettiva e lenitiva

Tra i cosmetici da portare sulla neve non può mancare una crema viso idratante e protettiva. In alta montagna l’area è più rarefatta (la pressione è ridotta e arriva meno ossigeno ai tessuti) quindi la pelle si disidrata velocemente. Le temperature rigide causano, inoltre, un restringimento dei vasi sanguigni: le parti della pelle più esposte al freddo ricevono meno nutrienti e pertanto si seccano, si arrossano e si screpolano. Puoi evitare tutto ciò aiutando la pelle a restare idratata mediante l’uso di una crema più corposa ricca di principi protettivi e con filtri UV.  Per evitare che la cute (in particolare naso e guance) si irritino a causa di neve, freddo e vento è necessario applicare una crema viso contenente Calendula, acido ialuronico, burro di Karité e glicerina.

cosmetici da portare sulla neve_crema viso nutriente
crema viso nutriente

E’ importante anche che contenga i tanto odiati siliconi. Questi creando uno strato protettivo sulla pelle impediscono alla cute di disidratarsi. Tutti questi ingredienti servono a mantenere idratata la pelle e protetta dalle screpolature. In più, per prevenire ustioni solari è fondamentale che la crema viso abbia un fattore di protezione solare molto alto e ad ampio spettro (capace cioè di proteggere dai raggi UVA e UVB). Ad alta quota non solo i raggi solari sono più potenti ma la neve è capace anche di rifletterli provocando ustioni o eritemi solari. Bisogna proteggersi anche quando è nuvoloso: i raggi UVA riescono infatti a penetrare attraverso le nuvole. Oltre alla crema viso con protezione solare, di giorno indossa sempre anche gli occhiali da sole per proteggere gli occhi e il loro contorno.

3. Balsamo labbra

Tra i cosmetici da portare sulla neve non deve mancare il balsamo labbra. Le labbra sono la parte del viso più esposta e delicata. L’unico modo per proteggerle è usare uno stick idratante e nutriente con fattore di protezione solare. Visto che ad alta quota i raggi solari sono più aggressivi è necessario usare uno stick labbra che protegga dagli UVB e dagli UVA. Il balsamo, qualunque marca tu preferisca, deve contenere quindi filtri solari. Il fattore di protezione deve essere alto (SPF 30 o 50). Il fattore di protezione solare serve a impedire alle labbra di scottarsi ma anche a scongiurare il rischio di comparsa dell’herpes labiale nelle persone predisposte.

cosmetici da portare sulla neve_stick labbra
stick labbra protezione solare 50+

Sulla neve prenditi cura delle tue labbra applicando il balsamo più volte al giorno per mantenere la protezione solare. Oltre ai filtri UV, tra gli ingredienti dello stick labbra non devono mancare: burro di Karitè (per l’azione nutriente), olio di ricino (che mantiene le labbra morbide e le lascia lucide), estratti di Camomilla (per un’azione lenitiva e protettiva), pantenolo (per l’effetto idratante), vaselina (per impedire che le labbra si disidratino), e/o estratti vegetali antiossidanti o vitamina E (contro gli effetti dannosi del sole).

4. Crema mani

Tra i cosmetici da portare sulla neve, infine, ci deve essere la crema mani. Anche se indosserai i guanti, le mani vanno protette con creme apposite. Il freddo e il gelo sono sempre in agguato quindi le mani hanno bisogno di tutte le cure possibili. Già  in inverno alle normali condizioni di freddo le mani si seccano e si screpolano facilmente. Sulla neve il freddo è ancora più intenso e perciò rischiano di rovinarsi più facilmente. Massaggia dunque le mani con creme formulate specificamente per l’inverno. Le creme mani più adatte devono essere ricche prima di tutto di glicerina. Questo ingrediente è fondamentale perché agisce trattenendo l’acqua all’interno dell’epidermide.

Come per le labbra e il viso, altri ingredienti importanti che deve contenere la crema da portare sulla neve sono il pantenolo e il burro di Karité. Il primo, insieme alla glicerina, aiuta la pelle a ridurre la perdita di acqua e mantenere le mani morbide. Il secondo è un ingrediente molto nutriente.

cosmetici da portare sulla neve_crema mani
crema mani idratante e protettiva

E’ fondamentale proteggere le mani dal freddo e dalle aggressioni esterne per evitare di incorrere nei geloni. Freddo estremo e forti sbalzi di temperatura possono causare alle dita delle mani i geloni: cioè fastidiose irritazioni cutanee che si manifestano con rossore, gonfiore, pelle lucida, dolore e prurito. Oltre quindi agli ingredienti già citati, la crema mani da portare sulla neve deve contenere sostanze che creano una barriera protettiva ed invisibile sulla cute. Questi ingredienti sono i siliconi ma anche l’urea e la ceramide. Sia urea che ceramide sono sostanze prodotte dalla pelle. In condizioni di freddo estremo la nostra cute può, però, esserne carente e pertanto le creme ci vengono in aiuto. Urea e ceramide legano l’acqua (per impedirle di evaporare) e mantengono lisce le mani.

Infine, le mani devono essere protette dai raggi solari perciò serve una crema che contenga filtri solari e/o ingredienti antiossidanti. Durante il tuo soggiorno sulla neve applica, dunque, uno strato di crema sulle mani e, una volta assorbita, indossa i guanti. Per avere, invece, più informazioni sulla cura delle mani secche e ruvide clicca qui.

Precedente Creme all'acido ialuronico: come scegliere quelle giuste Successivo Cosmetici per uomo: idee regalo per la festa del papà

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.